I consigli di Europol per fare shopping on-line in sicurezza

I consigli di Europol per fare shopping on-line in sicurezza

11 ottobre 2018 0 Di Yuri Poletto

Lo shopping on-line è un fenomeno in fortissima espansione a livello mondiale, e anche se con un po’ di ritardo sta guadagnando spazi rilevanti anche in Italia. Secondo un recente studio dell’Osservatorio E-Commerce B2C promosso dal Politecnico di Milano e da Netcomm, il valore degli acquisti online da parte dei consumatori italiani raggiunge nel 2017 i 23,6 miliardi di euro, con un incremento del 17% rispetto al 2016.

 

Lo shopping on-line può però presentare dei rischi, se non vengono seguite alcune regole di sicurezza.
Europol, l’Ufficio Europeo di Polizia, ha stilato una serie di suggerimenti e di cose da evitare quando si fa shopping on-line.

Prima di effettuare un ordine

  • Leggere attentamente i termini e le condizioni, incluse le parole in caratteri piccoli. Questi termini e condizioni dovrebbero essere disponibili sul sito Web del commerciante.
  • Verificare che i dettagli dell’indirizzo del commerciante siano disponibili sulla pagina web e salvali o stampali nel caso in cui sia necessario restituire qualsiasi articolo. Se non vengono forniti dettagli sull’indirizzo, è necessario procedere con cautela. Annota l’indirizzo URL del negozio.
  • Leggere ciò che il commerciante ha da dire sui costi di consegna, sulle valute accettate e sulle imposte applicabili.

 

Quando si effettua un acquisto

  1. Salvare o stampare la descrizione e i termini e le condizioni che vengono visualizzati dal commerciante e che è necessario accettare prima di poter effettuare l’ordine.
  2. Accettare il pagamento inserendo il numero e la data di scadenza della carta sul modulo online e seguire le istruzioni del commerciante.
  3. Se lo store online utilizza l’autenticazione completa, si verrà trasferiti ad esempio al servizio di banking online per l’identificazione.
  4. Salvare o stampare il riconoscimento del pagamento visualizzato dal commerciante.
  5. Conservare i dettagli salvati o stampati nel caso in cui siano necessari in seguito per il controllo o per il confronto.

 

Addebito errato?

  • Errori comuni negli acquisti online sono la consegna di un prodotto o servizio errato, prodotti difettosi / danneggiati e mancata ricezione di merci.
  • In caso di problemi con un prodotto o una consegna, contattare sempre il negozio in cui è stato effettuato l’acquisto. Utilizzare preferibilmente l’e-mail in modo da avere una registrazione della corrispondenza.
  • Se non è possibile risolvere la questione con il commerciante, contattare il servizio clienti della propria banca. Forniranno ulteriori istruzioni, ad esempio su come presentare una denuncia alla Polizia.

 

Ricordarsi di

  • Salvare tutti i documenti relativi all’acquisto.
  • In caso di problemi, la prima azione è sempre contattare il commerciante per risolvere il problema.
  • Se si restituiscono merci difettose o danneggiate, farlo sempre per posta raccomandata. Conserva la ricevuta con il numero di tracciamento, in quanto potrebbe essere necessario in seguito.

 

Cosa fare se si è vittima di una frode on-line?

  1. Segnalarlo alla polizia locale o nazionale.
  2. Segnalarlo alla propria banca, se il prodotto è stato pagato con una carta di credito o di debito. Si potrebbe avere il diritto per una restituzione dei propri soldi.

 

Condividi il post